enit info@dobedoo.it

Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
First Name*
Last Name*
Email*
Phone*
Country*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.

Already a member?

Login
enit info@dobedoo.it

Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
First Name*
Last Name*
Email*
Phone*
Country*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.

Already a member?

Login

Passeggiate a Napoli: Pedamentina di San Martino

Pedamentina - dobedoo

Vi piacciono le avventure, le scalinate le lunghe discese e i panorami? Abbiamo quello che fa per voi! Dalla cima della collina del Vomero fino al centro della città, qualsiasi sia il percorso che sceglierete l’esperienza sarà (letteralmente!) mozzafiato e indimenticabile!

Avete più modi per raggiungere il quartiere del Vomero e Via Morghen, il punto di partenza di questa passeggiata in salita e discesa:

  • Prendete la funicolare di Montesanto e scendete all’ultima fermata, Morghen.
  • Prendete la linea 1 della metropolitana, scendete alla stazioni di Vanvitelli e vi ritroverete a Piazza Vanvitelli. Da qui salite lungo Via Scarlatti, prendete le 2 rampe di scale (ai lati troverete anche delle scale mobili) e vi ritroverete a Piazza Morghen, proprio di fronte alla stazione della funicolare.
  • Prendete la Funicolare Centrale o la Funicolare di Chiaia fino alle loro ultime fermate, e vi ritroverete, rispettivamente, a Piazza Fuga e a Via Cimarosa. A Piazza Fuga, salite le scale sulla sinistra. Andate a sinistra fino a quando non vedrete sulla vostra destra delle scale (e delle scale mobili). Camminando vedrete ancora un’altra rampa di scale, salitela e sarete a Via Morghen.

Prendete la stradina in salita alla vostra sinistra (dovrebbe esserci un cartello marrone che indica la “Certosa di San Martino”) per arrivare a Via Maestro Colantonio. Questa strada si aprirà in Via Annibale Caccavello. Da qui girate a sinistra e proseguite fino all’incrocio successivo, dove si trova uno dei più famosi negozi di cammeo della città. Svoltate a destra su Largo San Martino e prendete la strada in discesa, preparandovi per il panorama che vi aspetta davanti al Belvedere.

Se volete godere di una vista ancora migliore avete 2 possibilità, ma dovrete pagare un biglietto per entrambe (a meno che non sia la prima domenica di ogni mese): potete vedere il panorama da Castel Sant’Elmo o avventurarvi nei giardini della Certosa di San Martino. Offrono 2 viste diverse della città, ma ugualmente mozzafiato, e se volete vederle entrambe, potreste prendere in considerazione un biglietto cumulativo che costa 10 euro, dura 2 giorni e include anche altre attrazioni come il Museo di Capodimonte e Villa Pignatelli.

pedamentina - dobedoo

Per scendere da San Martino verso il centro della città, avrete 2 opzioni, che offrono ancora una volta viste diverse ma ugualmente inimitabili:

  • Prendete la scalinata di 414 gradini proprio sotto di voi, la Pedamentina, che vi porterà al Corso Vittorio Emanuele. Da qui prendete la Funicolare di Montesanto (svoltando a sinistra su questa strada panoramica) per scendere alla fermata “Montesanto”, oppure, scendete lungo le scale che troverete proprio di fronte alla stazione della funicolare. Ad ogni modo, alla fine sarete in prossimità di Piazza Carità e di Via Toledo, nella cosiddetta “Pignasecca”.
  • Tornate indietro fino a Via Annibale Caccavello, ma questa volta invece di tornare a Via Maestro Colantonio, continuate dritto fino alla fine di Via Annibale Caccavello. Quando arriverete di fronte a un vicolo cieco girate a sinistra in quello che sembra essere un altro vicolo cieco, ma con il mare sullo sfondo. Sarete all’inizio dei Gradini del Petraio, in procinto d’immergervi in una delle gemme nascoste più pittoresche e senza tempo che questa città ha da offrire. Scendete lungo le scale fino a raggiungere Largo Petraio, un hotspot panoramico mozzafiato e il perfetto punto di ristoro per recuperare energie se ne avrete bisogno. Proseguite lungo la Salita del Petraio, dove potrete prendere la Funicolare Centrale (la fermata è a vostra destra poco dopo aver lasciato Largo Petraio) per raggiungere Corso Vittorio Emanuele o Piazza Augusteo. Se decidete di proseguire camminando, le scale si fermeranno al Corso Vittorio Emanuele, e da qui potrete entrare nei Quartieri Spagnoli fino a raggiungere il quartiere di Chiaia o il centro storico.
  • Per raggiungere il quartiere di Chiaia, attraversate la strada su Corso Vittorio Emanuele e proseguire dritto a Via San Carlo alle Mortelle, quindi, prendete la strada in discesa sulla destra, Rampe Brancaccio, e la scalinata alla fine della inversione a U per ritrovarvi a Via dei Mille.
  • Per raggiungere il centro storico, percorrete il Corso Vittorio Emanuele (a sinistra uscendo dalla rampe del Petraio) fino a Piazzetta Cariati. Con la funicolare alle vostre spalle, scendete lungo Via cariati, la strada in discesa sulla vostra sinistra e proseguite fino a Piazzetta Concordia in Vico Conte di Mola, che vi condurrà infine a Piazza Augusteo, vicino a Piazza Plebiscito, in Via Toledo.

Leave a Reply